Guaine compressive

Lo sapete che esistono dei capi compressivi a velcro che possono essere un aiuto nella gestione del linfedema?

NON sostituiscono l’amato/odiato bendaggio ma sono uno strumento in più in alcune circostanze.

Vediamone alcune:

???? se necessitate di un aiuto notturno e avete difficoltà nella gestione di un autobendaggio

???? se state usando farmaci che provocano gonfiori e avete necessità di qualche cosa che si adatti ad una fisicità “in cambiamento”

???? se andate in piscina, avete fretta e non riuscite a rimettere velocemente bracciale o calza (avete mai provato ad indossarli sulla pelle umida?????)

????se volete uno strumento che “rinforzi” l’effetto del tutore elastocompressivo

????ecc ecc

Purtroppo i costi sono ancora importanti ed é bene che valutiate i pro e i contro con l’aiuto del vostro fisioterapista e del vostro tecnico ortopedico di fiducia.

Qualcuno usa già dei capi compressivi a velcro?????

Nicoletta Ferrari – specialista di OLTRELOSPECCHIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.