Sconforto emotivo

Avere dei momenti di sconforto appartiene al percorso di noi pazienti oncologici.Non è lo storico o la gravità di quello che ci è accaduto a gettarci tal volta nella paura,ma l’idea di aver dovuto conoscere qualcosa di invisibile e tante volte silente.Si dice che ogni storia è a sè e che non esistono particolari regole sul tema della malattia.Si perseguono protocolli,ci si affida agli specialisti e si rincorre la luce con la voglia di vincere e vivere!Ma quante battute d’arresto ed incidenti di percorso hanno provato a contrastarci!?Quante volte l’inaspettato ha improvvisamente spento quella nostra energia,sudata e faticata con non poco lavoro psicologico,nel tentativo di indurci ad arrenderci?Da quei valori un po’ sballati alle controindicazioni da terapie.Da quel dolore che ci fa vivere nell’ansia ad un esame prescritto all’improvviso.Ma quanto è articolata la vita di chi lotta?Vi è successo recentemente di sentirvi così?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.